Extra Brut Vino biologico

Alta Langa DOCG
Extra Brut millesimato

Questa cuvée Extra Brut nasce da uve 50% Pinot nero e 50% Chardonnay da agricoltura biologica.

Coltivati sullo stesso suolo e nello stesso appezzamento, il Pinot Nero e lo Chardonnay hanno origine in una sola vigna dal territorio di Monforte d’Alba, dove fattori come le terre bianche, i suoli calcarei e asciutti prevalentemente marnosi, l’esposizione a ovest e l’altitudine elevata cooperano per esprimere un frutto particolarmente sano.

Il vigneto si è dimostrato particolarmente idoneo a una coltivazione biologica, producendo uve di grande qualità che hanno dato, dopo un’attenta vinificazione e una lunga permanenza sui lieviti, questo Alta Langa Extra Brut dal perfetto equilibrio e dalla grande finezza.

Uva

50% Pinot Nero
50% Chardonnay
Raccolta delle uve a mano

Vinificazione e spumantizzazione

Lo stile Cocchi, prima ancora che nel calice, si riconosce già nella vinificazione: la pressatura delle uve e la fermentazione delle diverse frazioni avviene separatamente per le due varietà in tini d’acciaio senza l’utilizzo di legno. La formazione della partita finale tiene conto solo delle migliori frazioni fermentate e decantate a freddo, senza l’ausilio di chiarificanti.

Il lento ciclo di maturazione sui lieviti di questa speciale cuvée biologica si è protratto fino al primo dégorgement della partita avvenuto 46 mesi.

Il vino è un extra brut.

Degustazione

Limpido e cristallino nel suo color paglia con riflessi verdolini. Impatto iniziale olfattivo molto delicato e fine. Floreale di millefoglie e biancospino. Ritorni più maturi di ginestra/acacia lasciando poi spazio a freschi succhi di limone, pompelmo e pomelo. Sensazioni che lasciano la bocca pulita e nitida senza dare amarezza. Leggera sapidità calcarea e pepe bianco accompagnano il finale di erbe mediterranee ed alga nori regalando scorrevolezza piacevolezza al sorso.